[quickpress] VirtualBox OSE svn r16989 amd64

Compilati i pacchetti a 64bit di VirtualBox OSE svn r16989 e aggiunti al repo, le novità sono quelle dette nel post precedente per la versione a 32bit.

vb-about

Questi i links diretti:

virtualbox-ose_2.1.3+svn-1-adoldo-16989_amd64.deb

virtualbox-ose-dbg_2.1.3+svn-1-adoldo-16989_amd64.deb

Descrizione:
Leggi il resto dell'articolo

VirtualBox OSE svn r16951, verso OVF (Open Virtualization Format)

In generale, usare le versioni di sviluppo è spesso positivo perché si anticipano quelle che saranno le caratteristiche delle versioni stabili future. Per VirtualBox così è stato per il supporto ai dischi VMDK in formato nativo, compreso il writethrough e gli snapshot, nonché la recente e apprezzatissima riscrittura della rete per il NAT/Bridge , così adesso l’uso della rete nelle due modalità è immediato, rispetto ai modi ostici del tun/tap bridge 🙂

Nelle ultime novità la cosa più importante è l’aggiunta del numero della release nel logo di “about” 😀

schermata-informazioni-su-virtualbox

Naturalmente scherzo 😉

Invece quella vera è il supporto alle appliances OVF (Open Virtualization Format), si vede che il cammino è univoco, e forse non ci sarà distinsione nelle macchine virtuali, usando uno o l’altro software, anche se nel forum c’è una discussione su questo.

schermata-select-an-appliance-to-import

Naturalmente per ora VirtualBox non può intaccare il dominio vmware, ma è chiaro che sono prodotti diversi e che forse si potranno avere antagonisti, meglio se opensource, al Gigante vmware.

Leggi il resto dell’articolo

VirtualBox 2.1.4 OSE, disponibili i pacchetti a 32 e 64 bit

schermata-informazioni-su-virtualbox-11

Appena pochi giorni dopo l’uscita della fix release 2.1.4 di VirtualBox, abbiamo pubblicato sul repo i pacchetti a 32bit e 64bit per Ubuntu e Debian. Per la versione svn stamattina invece ho avuto uno scambio su un bug che è sfociato in una comunicazione al ML vbox-dev, perché con le versioni odierne si aveva un crash immediato.

Al momento, se avete aggiunto il repo, potete vedere dopo l’update quali sono le versioni disponibili per la vostra architettura (i386, amd64) con il comando:

$ apt-cache  showpkg virtualbox-ose

……

Provides:

2.1.4 -

2.1.3+svn-1-adoldo-16822 -

2.1.3+svn-1-adoldo-16769 -

2.1.3+svn-1-adoldo-16650 -

2.1.3+svn-1-adoldo-16586 -

2.1.3+svn-1-adoldo-16561 -

2.1.3+svn-1-adoldo-16527 -

2.1.3+svn-1-adoldo-16411 -

2.1.3~svn-1 -

2.1.2-dfsg-2 - virtualbox

2.1.2 -

2.1.1~svn-1 -

2.1.0 -

2.0.6 -

2.0.4 -

Diciamo che la scelta ottimale sarebbe la 2.1.4, mentre la più recente è la 2.1.3+svn-1-adoldo-16822 con diversi bug fissati risolti. Su amd64 la versione di stasera (16873) soffre ancora del bug. vedremo nei prossimi giorni 😉

Questi i links diretti per la 2.1.4 OSE compilata dal tarball ufficiale:

32bit:

virtualbox-ose_2.1.4_i386.deb

virtualbox-ose-dbg_2.1.4_i386.deb

64bit:

virtualbox-ose_2.1.4_amd64.deb

virtualbox-ose-dbg_2.1.4_amd64.deb

Buona virtualizzazione,

A.

VirtualBox 2.1.4 rilasciato, risolti i problemi del NAT nel ramo svn

Proprio mentre aggiornavo i pacchetti a 32 e 64 bit (versione 2.1.3+svn-1-adoldo-16769), arriva in mailing list l’annuncio del rilascio della versione 2.1.4, di cui questo è il ChangeLog.

Hi,
today Sun released VirtualBox 2.1.4 which is a maintenance release.
See the ChangeLog
http://www.virtualbox.org/wiki/Changelog
for more details. The binaries and the manual can be downloaded here:
http://www.virtualbox.org/wiki/Downloads
Have fun

Per i pacchetti svn potete fare l’aggiornamento dal repo, entro domani troverete le nuove versioni 2.1.4 ricompilate 😉

Questi i links diretti dei pacchetti SVN testati su Debian 5.0 Lenny e Ubuntu 8.04 e 8.10:

32bit:

virtualbox-ose_2.1.3+svn-1-adoldo-16769_i386.deb

virtualbox-ose-dbg_2.1.3+svn-1-adoldo-16769_i386.deb

64bit:

virtualbox-ose_2.1.3+svn-1-adoldo-16787_amd64.deb

virtualbox-ose-dbg_2.1.3+svn-1-adoldo-16787_amd64.deb

Enjoy 🙂

Antix-M8, boot da pendrive USB o da immagine ISO

antix-logo

Il rilascio di Debian 5.0 di ieri ha inondato le pagine di molti siti, e le attese di molti fans, compreso me, sono state esaudite. Già da tempo chi aggiornava dai repo ufficiali intravedeva la versione matura di Debian e nei prossimi giorni potremo capirne di più.

Debian GNU/Linux è definito il sistema operativo universale, credo per il fatto che sia installabile su moltissime piattaforme. Decine sono le distro derivate, come Ubuntu, Knoppix, Sidux, Xandros, Mepis.

Un giorno prima di Lenny ha visto la luce anche antiX-M8 costola leggera di Mepis 8,  rilasciata con il nome “antiX MEPIS 8 Intifada“, che secondo gli autori è adatta per computers obsoleti e con poca RAM,

AntiX is designed to work on computers with as little as 64 MB RAM and Pentium II or equivalent AMD processors, but not K5/K6 processors. 128 MB RAM is recommended minimum.

Le note di rilascio e l’annuncio sono qui:

http://antix.mepis.com/index.php/Main_Page#News

http://www.mepis.org/node/14212

Morgantown, WV, US and Thessaloniki, Greece, Feb 12, 2009 — The antiX-team is proud to announce that antiX MEPIS 8 ‘Intifada’ – a fast and light complete desktop and livecd based

on SimplyMEPIS and Debian Testing, with a little bit of sidux,- is now available at mepis mirrors in the released/antix directories in full and base editions.

This release defaults to a fully customised icewm desktop (fluxbox is also installed) In addition to the SimplyMEPIS 8.0 foundation with its 2.6.27-15 kernel and Assistants, antiX has an improved

antiX-Control Centre, new scripts for screenshots, and phonebook. There are improved and extended themes and artwork for icewm and fluxbox. Localisation is much improved in this version.

Download della versione full: antiX-M8.iso

Una delle cose da considerare è che questa è una distro Debian con alcuni repository aggiunti, per permettere comunque una release camaleontica e scalabile. Di serie monta icewm e fluxbox come WM, ma una volta installata è possibile integrarla con qualunque cosa venga da madre Debian 😉

Leggi il resto dell’articolo

[quickpress] Debian 5.0

Finalmente è uscita 🙂 da poche ore è possibile il download della più attesa distribuzione Linux

Debian 5.0

openlogo-nd-501debian

Questo è il mini-cd per l’installazione da rete:

debian-500-i386-netinst.iso

per ora non aggiungo altro 😉
^__^

Aggiunta al repo di virtualbox-ose svn anche la versione a 64bit

schermata1

Oggi, d’accordo con

amd64 (x86_64)

Questi ad esempio sono i due files .dsc delle rispettive versioni:

Leggi il resto dell’articolo