Slax 6.0.2 è qui


Continua il lavoro di rifinitura sulla slax 6, in pochi giorni fissati diversi bugs e così ieri Tomas ha annunciato il rilascio della release 6.0.2

Questo è un estratto del Changelog:

6.0.2- make activate and deactivate work even without k{activate/deactivate}
– Slackware’s gtk+2 update fixes the buggy flash in konqueror. So the plugin
is now enabled by default again.
– microphone audio channels are not unmuted by default, this bug has been
introduced in 6.0.1, sorry for that
– module manager and network-config chmoded to be executable, introduced in
6.0.1 as well, caused KDE to show annoying dialog.
– hopefully fixed the nopcmcia boot parameter

6.0.1
– bugfix: Module Manager will display correct info about slik’ed modules
– bugfix: activate refused to insert a module which was activater last time (before reboot)
because of some empty mountpoints left. This is now fixed
– bugfix: /etc/slax-version now shows correct version number
– bugfix: trash bin was not empty
– bugfix: swap partitions were not auto activated due to a bug in linux live scripts
– bugfix: raise sound volume for ‘front’, ‘center’ and ‘side’ channels too
– kdeglobals set to force konqueror to follow slik:// addresses without asking
– For a popular demand for at least a stripped version of vi in Slax, symlinked vi from busybox.
Slax will not have vi as default, but the ‘vi’ command will call the busybox’s vi.
– workaround: because Flash plugin with konqueror hangs even after recompiling KDE 3.5.9,
disabled flash plugins in konqueror. I have no idea how to fix that.
– added madwifi drivers version 0.9.4
– added memtest 2.1
– make posixovl less sceptic (use kernel cache and set relookup timeouts to 300 seconds)
in order to get 2x better performace
– delete some unneeded gcc++ files to save few megabytes

Per scaricare con wget le ultime versioni, compreso il modulo in italiano, creiamo un file “slax6-url” con questo contenuto:

ftp://ftp.slax.org/SLAX-6.x/slax-6.0.2.iso ftp://ftp.slax.org/SLAX-6.x/slax-6.0.2.tar ftp://ftp.slax.org/SLAX-6.x/multi-language/6.0.1-only-modules/italian/boot/initrd.gz ftp://ftp.slax.org/SLAX-6.x/multi-language/6.0.1-only-modules/italian/slax/base/italian.lzm

e diamo il comando:

wget -o slax.log -i slax6-url &

Per avere la lingua italiana dobbiamo copiare il file italian.lzm nella directory modules e ricreare l’ISO:

$ mkdir slax6ita
$ tar xvf slax-6.0.2.tar -C slax6ita/

boot/
boot/isolinux/
boot/isolinux/isolinux.bin
boot/isolinux/isolinux.cfg
boot/dos/
boot/dos/loadlin.exe
boot/dos/config
boot/dos/readme.txt
boot/dos/slax.bat
boot/syslinux/
boot/syslinux/syslinux.com
boot/syslinux/syslinux.exe
boot/syslinux/syslinux.cfg
boot/syslinux/syslinux
boot/syslinux/lilo
boot/syslinux/mbr.bin
boot/bootinst.bat
boot/bootinst.sh
boot/vesamenu.c32
boot/mt86p
boot/chain.c32
boot/liloinst.sh
boot/vmlinuz
boot/initrd.gz
boot/slax.cfg
boot/slax.png
slax/
slax/base/
slax/base/001-core.lzm
slax/base/002-xorg.lzm
slax/base/003-desktop.lzm
slax/base/004-kdeapps.lzm
slax/base/005-koffice.lzm
slax/base/006-devel.lzm
slax/modules/
slax/optional/
slax/rootcopy/
slax/tools/
slax/tools/WIN/
slax/tools/WIN/cygwin1.dll
slax/tools/WIN/mkisofs.exe
slax/tools/WIN/config
slax/tools/activate
slax/tools/deactivate
slax/tools/deb2lzm
slax/tools/dir2lzm
slax/tools/liblinuxlive
slax/tools/lzm2dir
slax/tools/mksquashfs
slax/tools/tgz2lzm
slax/tools/unsquashfs
slax/livecd.sgn
slax/make_iso.bat
slax/make_iso.sh
slax/LICENSE
slax/cheatcodes.txt
slax/requirements.txt
slax/slaxsave.zip
slax/GNU_GPL
slax/changelog.txt

$ cp italian.lzm slax6ita/slax/modules/
$ cd slax6ita/slax/

$ ./make_iso.sh /tmp/slax6ita.iso

I: -input-charset not specified, using utf-8 (detected in locale settings)
genisoimage 1.1.6 (Linux)
Scanning ../.
Scanning .././boot
Scanning .././boot/dos
Scanning .././boot/syslinux
Scanning .././boot/isolinux
Scanning .././slax
Scanning .././slax/base
Scanning .././slax/tools
Scanning .././slax/tools/WIN
Scanning .././slax/modules
Scanning .././slax/rootcopy
Scanning .././slax/optional
Writing: Initial Padblock Start Block 0
Done with: Initial Padblock Block(s) 16
Writing: Primary Volume Descriptor Start Block 16
Done with: Primary Volume Descriptor Block(s) 1
Writing: Eltorito Volume Descriptor Start Block 17
Size of boot image is 4 sectors -> No emulation
Done with: Eltorito Volume Descriptor Block(s) 1
Writing: Joliet Volume Descriptor Start Block 18
Done with: Joliet Volume Descriptor Block(s) 1
Writing: End Volume Descriptor Start Block 19
Done with: End Volume Descriptor Block(s) 1
Writing: Version block Start Block 20
Done with: Version block Block(s) 1
Writing: Path table Start Block 21
Done with: Path table Block(s) 4
Writing: Joliet path table Start Block 25
Done with: Joliet path table Block(s) 4
Writing: Directory tree Start Block 29
Done with: Directory tree Block(s) 12
Writing: Joliet directory tree Start Block 41
Done with: Joliet directory tree Block(s) 12
Writing: Directory tree cleanup Start Block 53
Done with: Directory tree cleanup Block(s) 0
Writing: Extension record Start Block 53
Done with: Extension record Block(s) 1
Writing: The File(s) Start Block 54
5.02% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:44 2008
10.02% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:34 2008
15.04% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:31 2008
20.05% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:29 2008
25.07% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:28 2008
30.07% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:28 2008
35.08% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:27 2008
40.10% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:27 2008
45.10% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:27 2008
50.12% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:26 2008
55.12% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:28 2008
60.14% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:28 2008
65.15% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:28 2008
70.16% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:29 2008
75.18% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:28 2008
80.19% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:28 2008
85.19% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:28 2008
90.21% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:28 2008
95.22% done, estimate finish Tue Mar 4 10:20:29 2008
Total translation table size: 2048
Total rockridge attributes bytes: 6689
Total directory bytes: 22528
Path table size(bytes): 164
Done with: The File(s) Block(s) 99575
Writing: Ending Padblock Start Block 99629
Done with: Ending Padblock Block(s) 150
Max brk space used 0
99779 extents written (194 MB)

$ ls -l /tmp/slax6ita.iso
-rw-r--r-- 1 adoldo adoldo 204347392 2008-03-04 10:20 /tmp/slax6ita.iso

Alla fine con soli 194 MB (da masterizzare per esempio su un CD da 8 cm) avremo il nostro coltellino svizzero e non solo😉

Enyoy🙂

Ecco due schermate in VirtualBox:

slax 6 in vbox

slax 6 in vbox (2)

Info Antonio Doldo
www.toolinux.it - www.virtualboxes.org - adoldo.wordpress.com - Linux user & Android fan

29 Responses to Slax 6.0.2 è qui

  1. andrea camilleri scrive:

    molto interessante ma non sono riuscito a capire come installare questa velocissima distribuzione sul disco, puoi darmi delle info a proposito? grazie mille

  2. Antonio Doldo scrive:

    @andrea camilleri
    inanzitutto complimenti per l’omonimia con il grande scrittore siciliano🙂
    Su questa domanda si potrebbe scrivere un post intero, questo è infatti un argomento principe nel forum di slax.
    Il modo più semplice è usare uno script “slax2hd” che si trova in un modulo scaricabile da:
    http://www.live-modules.org/downloads/redirect.php?dlid=91&ENGINEsessID=97639a1d535514f9f314c0268a1d1e68
    http://www.live-modules.org/webmods/slax2hd-1.3-fx.lzm
    una volta scaricato e attivato con:
    activate slax2hd-1.3-fx.lzm
    nella directory /root troveremo il file slax2hd che in modalità ncurses ci guiderà nell’installazione su hard disk
    Spero di non aver dimenticato nulla.
    Ciao,
    Antonio

  3. nicola greco scrive:

    sinceramente non ho mai provato slack…

    veloce mmm…

    quest’affare della velocità mi attira, che mi consigli la provo?

  4. Antonio Doldo scrive:

    @nicola greco
    “veloce” è intesa come mini distro derivata da slackware e compatibile con la release 12, può usare i suoi pacchetti se convertiti nel formato compresso lzm. Certo l’uso di kde non gioca a favore della velocità, ma in 200Mb ci sta quello che serve anche per intervenire sia come file recovery che come sistema trasportabile (e usabile) per la navigazione su internet. Scusa se è poco🙂
    Ad alcuni sembra un po’ ostica e forse lo è, per quanto mii riguarda la tengo sempre su pendrive o su miniCD, diciamo che ci sono affezionato😉
    Ciao e arrivederci all’OpenCamp…
    Antonio

  5. Enry scrive:

    se vuoi qualcosa DI VELOCE prova archlinux… una scheggia…. ma come slack, non per tutti

  6. Antonio Doldo scrive:

    @Enry
    Grazie del consiglio, archlinux mi piacerebbe provarla. in realtà l’ho già fatto frettolosamente😦
    Slax è in effetti uno strumento che non può paragonarsi a distro più corpose e dedicate a server o enormi, non ne ha le pretese. DI fatto è molto conosciuta e usata nei limiti che tutti sappiamo. E poi è curata (o manutenuta) da una sola persona.
    Appena posso mi dedicherò di più a archlinux, promesso.
    Ciao,
    Antonio

  7. Lazza scrive:

    Volevo sapere quali sono i requisiti di sistema di questa distro, perché vorrei farla andare su un paio di computer *molto* vecchi. Grazie.🙂

  8. sonoffree scrive:

    Ti scrivo qui perchè non so dove farlo altrimenti. Ho due cosette su slax da sistemare e visto che te ne intendi più di me, magari mi daresti una mano. Vorrei sapere il comando epr configurare xorg (ho la risoluzione sballata) e se secondo te si riesce a far girare Elisa Media Center (è da compilare a occhio)

  9. Antonio Doldo scrive:

    @Lazza
    non ho trovato nulla per quanto riguarda i requisiti, almeno quelli dichiarati. Certo che il kernel in uso è recente e kde di certo non giova alla velocità, ma per esperienza personale un pentium II con 64/128 (meglio 256) Mb di RAM è più che gestibile😉
    Ti consiglio, in caso di poca memoria, di caricare solo i moduli che ti servono, cioè li posizioni nella cartella “optional” e usi il comando
    # activate nomemodulo.lzm
    per attivarlo al bisogno
    Ciao, happy slaxing
    Antonio

  10. Antonio Doldo scrive:

    @sonoffree
    I complimenti vanno anche a te, ho visto i tuoi post su slax🙂
    per la configurazione di X su slax viene usato lo script /usr/bin/xconf che è scritto per cercare la risoluzione in automatico.
    Questo genera un file /etc/X11/xorg.conf (che può puntare all’uso del driver VESA) editabile per aggiungere ad esempio una sezione tipo:

    Subsection “Display”
    Depth 24
    Modes “1024×768” “800×600” “640×480”
    EndSubsection

    Se invece ti va, puoi usare i comandi xorgsetup o il vecchio, ma valido, xorgconfig, così come si legge nello script xconf:

    echo “Trying to autoconfigure Xwindow system, please wait…”
    /usr/bin/X -configure 2>/dev/null

    if [ ! $? = 0 ]; then
    echo “cannot run auto config. Try xorgsetup (menu) or xorgconfig (plaintext) commands.”
    exit 1
    fi

    ciao e a risentirci,
    Antonio

  11. Antonio Doldo scrive:

    @sonoffree
    scusa per elisa media center non saprei che dirti, penso che non ci dovrebbero essere vere difficoltà, si potrebbe tentare di convertire ill pacchetto rpm o deb in tgz–> lzm e sistemare le librerie dipendenti… forse :O
    Se vuoi possiamo unire gli sforzi (anche per i moduli lzm), fammi sapere.
    Antonio

  12. sonoffree scrive:

    Bene, allora provo da solo a sistemare Elisa per ora. Ma lo script che configura ad ogni avvio xorg, come lo devo configurare in modo che forzi la risoluzione 1240×1024? O dirgli di scrivere tutte le risoluzioni più comuni da lì in giù

  13. Lazza scrive:

    @ Antonio, il problema è che la situazione è estrema… 32mb di ram. -.-“

  14. Antonio Doldo scrive:

    @sonoffree
    non ho potuto verificare, ma secondo me è sufficiente che nel file /etc/X11/xorg.conf
    — fai una copia da sia dell’originale che di quello modificato😉 —
    inserisci
    SubSection “Display”
    Viewport 0 0
    Depth 24
    Modes “1280×1024” “1024×768” “800×600” “640×480”
    EndSubSection
    oppure se usi krandrtray modifica il file .kde/share/config/kcmrandrrc

    [Display]
    ApplyOnStartup=true
    SyncTrayApp=true

    [Screen0]
    height=1024
    reflectX=false
    reflectY=false
    refresh=60
    rotation=0
    width=1280

    PS: 1240×1024 non è standard, intendevi 1280×1024?
    Ciao,
    Antonio

  15. Antonio Doldo scrive:

    @Lazza
    ooops! con 32mb di ram non si fa nemmeno il caffè😀
    Non credo che ci siano distro con kernel 2.6.x che possano girare li, se ti va di divertirti, potresti provare slax 4.x o 5.x ma entrambe (oltre a essere vecchiotte) hanno kde, oppure cercare qualche minidistro con icewm o fluxbox, AntiX dovrebbe almeno partire (Mepis–Debian) vedi:
    https://adoldo.wordpress.com/2008/01/02/antix-m701-mepis-lysistrata-boot-da-file-iso/
    Ciao, fammi sapere🙂

  16. sonoffree scrive:

    Ok, ho risolto. Il problema era che a ogni avvio xorg ovviamente veniva riconfigurato. Ho modificato gui.conf impedendogli di sovrascrivere e poi ho usato xorgconfig. Adesso va tutto, grazie ancora

  17. Antonio Doldo scrive:

    @sonoffree
    grazie a te, non sapevo nemmeno di questo file gui.conf
    Ciao e a risentirci,
    Antonio

  18. eolobat scrive:

    anche io uso tantissimo slax dapprima solo x lavoro come recupero dati e gestione reti po istallandolo su hd a casa ed ottimo anche come server su pc con 128mb ram mmx 166mhz inoltre puo essere allegerito usando flubox basta farlo partire in modalita testuale e dopo login e password dare il comANDO FLUX APPARIRA’ UN DESKTOP NERO IN MODALITA GRAFICA RIDOTTA ALLO STREMO INOLTRE LEGGE L’HATDWARE MOLTO MEGLIO DI UBUNTU E DI DSL

  19. eolobat scrive:

    ANTO VORREI FARTI UNA DOMANDA SU SLAX 6.0.2 MA SE USO SOLO SLAX POSSO FARE INSTALLAZZIONE SOLO CON IL FILE COMPRESSO TAR TRATTANDOLO COM UN HD USB?
    OPPURE COME HO FATTO CON IL MIO PC CON SU ANCHE XP CON 2HD.IZM?

  20. Antonio Doldo scrive:

    @eolobat
    grazie del consiglio su fluxbox🙂
    per l’installazione da file tar su disco USB vale quanto detto nel post precedente, basta estrarre il file, entrare nella directory /boot e eseguire:

    sh ./bootinst.sh

    vedi:
    https://adoldo.wordpress.com/2008/02/15/slax-60-su-usb-in-virtualbox-da-reale-a-virtuale/

    Ciao,
    Antonio

  21. eolobat scrive:

    grazie della dritta eseguiro’
    qundi stesso procedimento sia per penna usb che per hd usb

    ma se volessi installarlo su un hd 8gb ide un vecchi 200mhz 128mb ram che deve partire solo con slax posso semplicemente scopattare il tar nell’ hd ide senza usere lilo oppure e necessario anche con slax come unico sistema operativo?
    ti ringrazio sin da ora per la risposta!

  22. Antonio Doldo scrive:

    @eolobat
    per l’installazione su disco interno invece di usare FAT32 con il tar è preferibile installare su ext3 o xfs partendo da livecd. Per lo scopo ci si può avvalere del modulo slax2hd che formatta e installa su partizione nativa.

    http://www.live-modules.org/webmods/slax2hd-1.3-fx.lzm
    Ciao e buon slaxing🙂
    Antonio

  23. eolobat scrive:

    grazie anto’ e …… lunga vita ai vecchi pentium !!!!!!!:-) con slax

  24. eolobat scrive:

    inoltre ricordo a tutti coloro amanti del desktop extreme che il kde 3.5.9 montato su slax puo’ essere modificato tramite il control panel style (per modificare l’apetto grafico dellle finestre)del desktop e dal control panel della barra delle applicazioni e menu rendendo slax molto + accattivante di xp e forse anche di vista .aspetto con ansia la versione7 di slax che credo montera’ il super kde4 stable con effetti davvero belli!!!!!!!

  25. eolobat scrive:

    non riesco a montare il file ctorrent.izm
    strano lo metto in optional e poi cerco di attivarlo dapprima nel metodo grafico cliccandoci , mi da il messaggi di attivazione ma poi…….nel menu non trovavo il programma vado allora nello slax module managere e trovo la voce ctorrent ma mi dice “” not avible)????????maro’ :-(…………………….. qualche anima pia sa dirmi se sto sbagliando ho provato anche da terminal ma succede lo stesso…… grazie a tutti ed in particolare ad antonio doldo ed al suo forum si slax!!

  26. eolobat scrive:

    vorrei sapere se è possibile installare penna blutooth su slax 6 e se si come

  27. Antonio Doldo scrive:

    @eolobat
    per il modulo torrent mi sembra che sia “vecchiotto”, almeno quello che ho visto su internet, per il bluetooth invece non ho mai provato ma dovrebbe funzionare il pacchetto lzm generato con “tgz2lzm” a partire da:
    http://repository.slacky.eu/slackware-12.0/network/kdebluetooth/1.0_beta8/kdebluetooth-1.0.beta8-i486-1sl.tgz
    Grazie anche a te per i tuoi interventi.
    Ciao,
    Antonio

  28. ponce scrive:

    segnalo la disponiblita’, ancora in via sperimentale (sono stati uploadati ma non testati da Tomas), dei moduli per la 6.0.4
    http://www.slax.org/modules.php?action=detail&id=1
    (cliccate sul link “more”)

  29. Antonio Doldo scrive:

    @ponce
    certo che Tomas li ha nascosti bene😀
    Grazie del link,
    Antonio

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: