Web-appliance “self-made” con Ubuntu Server e VMware server


Spesso per poter mettere in pratica lo sviluppo di siti o applicativi web si ricorre a sistemi virtuali visto che la loro maggiore caratteristica è la facilità di replica e manutenzione. Per poter disporre di un server di base sempre pronto possiamo costruirci la nostra appliance in casa usando le versioni server di Ubuntu 7.04 e VMware 1.0.2. L’installazione di un server LAMP si effettua in pochi minuti, così potremo avere un prodotto da “scongelare” ogni volta che dovesse essere utile.

L’immagine VMware viene creata usando l’ISO di ubuntu server al posto del CD fisico, impostando la rete a NAT se vogliamo accedere solo dalla nostra macchina oppure a bridged se volessimo effettuare delle prove in rete.

Il sistema appena installato è gia configurato come server web e mysql. Alla fine avremo poco più di mezzo giga e effettuando subito un backup della directory potremo usare quindi la nostra appliance per partire (o ripartire) da uno🙂
I servizi apache e mysql sono abilitati di default, è consigliato però cambiare subito la password di mysql, anche se gira in locale con l’opzione bind-address 127.0.0.1.

Ecco la lista dei 250 pacchetti installati di default, mentre di seguito una carrelata delle schermate dell’installazione del server “base”.

Enjoy🙂













Info Antonio Doldo
www.toolinux.it - www.virtualboxes.org - adoldo.wordpress.com - Linux user & Android fan

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: