Aggiornare Ubuntu da ISO


Per aggiornare Ubuntu in occasione delle uscite “ufficiali” test, beta o stabili, avendo spazio a sufficienza sull’hard disk, possiamo usare l’immagine ISO della distro.
Nel caso di Ubuntu 7.04 Feisty Fawn – Beta, dobbiamo scaricare la versione alternate ubuntu-7.04-beta-alternate-i386.iso (695 Mb).

Dopo aver rimosso eventuali cd montiamo il file con il comando:

$ sudo mount -o loop ubuntu-7.04-beta-alternate-i386.iso /media/cdrom0/

possiamo quindi aggiungere la fonte al file /etc/apt/sources.list con il comando:

$ sudo apt-cdrom -m add

Si userà il mount point del CD-ROM /cdrom/
Identificazione in corso.. [9d84fc4899c4b127e0b03e6f488b4ff2-2]
Scansione del disco alla ricerca di file indice, in corso..
Found 2 package indexes, 0 source indexes, 0 translation indexes and 1 signatures
Questo disco è chiamato:
'Ubuntu 7.04 _Feisty Fawn_ - Beta i386 (20070322.2)'
Copia della lista dei pacchetti in corso...gpgv: Firma fatta da gio 22 mar 2007 07:50:08 CET usando DSA ID chiave FBB75451
gpgv: Good signature from "Ubuntu CD Image Automatic Signing Key <cdimage@ubuntu.com>"
Reading Package Indexes... Fatto
Scrittura di una nuova lista sorgenti in corso
Le voci lista sorgenti per questo Disco sono:
deb cdrom:[Ubuntu 7.04 _Feisty Fawn_ - Beta i386 (20070322.2)]/ feisty main restricted
Ripetere questo processo per il resto dei CD.

Infatti il file che contiene la label del CD è:

$ cat /media/cdrom0/.disk/info
Ubuntu 7.04 "Feisty Fawn" - Beta i386 (20070322.2)

la stessa riga adesso sarà presente in /etc/apt/sources.list:

$ grep Beta /etc/apt/sources.list
deb cdrom:[Ubuntu 7.04 _Feisty Fawn_ - Beta i386 (20070322.2)]/ feisty main restricted

potremo procedere quindi con il classico:

$ sudo apt-get upgrade
$ sudo apt-get dist-upgrade

Ricordiamoci che per eseguire gli aggiornamenti spesso dovremo rimontare l’ISO, quindi prepariamo uno script:

$ sudo nano /usr/local/bin/isoloop

inseriamo le due righe seguenti:

#!/bin/sh
sudo mount -o loop /Software/ISO/ubuntu-7.04-beta-alternate-i386.iso /media/cdrom0/

e rendiamolo avviabile

$ sudo chmod +x /usr/local/bin/isoloop

Così, per rimontare l’ISO, basterà usare:

$ sudo isoloop

Enjoy😉

Info Antonio Doldo
www.toolinux.it - www.virtualboxes.org - adoldo.wordpress.com - Linux user & Android fan

26 Responses to Aggiornare Ubuntu da ISO

  1. epaminonda scrive:

    Perché non copiare direttamente i file su un percorso locale?

  2. Antonio Doldo scrive:

    @epaminonda
    solo perchè l’ISO è un file solo (spostabile, copiabile), secondo me da tenere a mo’ di cassaforte😉, e anche identificabile, ma non è obbligatorio naturalmente. Ciao,
    Antonio…..

  3. Coco scrive:

    il bello di Ubuntu è anche quello di poter lo aggiornarlo tranquillamente usando i Software Update Manager(collegandosi ad internet naturalmente). come desktop per me è il migliore. Ciao

  4. Antonio Doldo scrive:

    @coco
    anche secondo me. E ti assicuro che ho usato altre distro per anni (per altro ancora installate su server/desktop🙂
    Grazie del commento.
    Antonio

  5. Squeck scrive:

    grazie molto utile!!!

  6. Pingback: TecnoInformer » Aggiornare Ubuntu da ISO

  7. Antonio Doldo scrive:

    @squeck
    mi fa piacere che abbia trovato utile il post.
    ciao….
    Antonio

  8. maurolinux scrive:

    ora aggiorno col tuo metodo… ma non mi creerà casini con i programmi, i driver ecc??? rimarrà tutto cosi? si aggiorngerà solo roba in +?? e quando uscirà la versione stabile???

    grazie e complimenti per il blog

  9. Antonio Doldo scrive:

    @maurolinux
    Il metodo mira solo a non buttare CD e ad avere sempre a portata di mano l’ultima release😉
    Se ti riferisci al passaggio edgy –> feisty è chiaro che sono cambiate (secondo me in meglio) diverse cose, se invece hai già feisty aggiornata allora non vedo quali problemi dovrebbero presentarsi.
    Il metodo alternate è fatto per aggiornare l’intera distro, e corrisponde, più o meno. a apt-get upgrade && apt-get dist-upgrade

    Ciao… e facci sapere.
    Antonio

  10. maurolinux scrive:

    no io sono in edgy…. cosa mi consigli di fare? aggiornare ora o aspettare l’uscita ufficiale?
    in entrambi i casi come mi consigli aggiornare?
    sia chiaro che non voglio perdere nulla di tutto ciò che ho adesso…

    grazie

  11. Antonio Doldo scrive:

    Visto che l’uscita di feisty è prevista per il 19 aprile
    https://wiki.ubuntu.com/FeistyFawn
    se hai dubbi ti conviene aspettare.
    Il mio modesto parere è che già con la versione beta è stato raggiunto un livello elevatissimo, la versione definitiva non credo sarò moooolto differente dalla beta.
    Saluti e speriamo che sia una festa (o feisty?)🙂
    Antonio

  12. Pingback: Aggiornare Ubuntu da ISO « Re Riccardo

  13. pastoreerrante scrive:

    ciao! domanda: la procedura è possibile anche utilizzando un’immagine cd masterizzata? cioè se scarico l’iso e la brucio su cd e lo inserisco nel pc da aggiornare cosa devo fare perchè avvenga l’aggiornamento?

  14. Antonio Doldo scrive:

    @pastoreerrante
    certo! il file “alternate” serve anche a questo😉
    basta aggiungerlo a /etc/apt/sources.list con il comando

    $ sudo apt-cdrom add
    $ sudo upgrade
    $ sudo dist-upgrade

    Ciao,
    Antonio

  15. pastoreerrante scrive:

    ma se voglio aggiornare da un cd masterizzato (non cioè un’immagine .iso montata) devo cmq. scaricare il cd alternate oppure va bene anche quello tradizionale col live cd per la tua architettura?

  16. Antonio Doldo scrive:

    @pastoreerrante
    Dal wiki di ubuntu:

    Alternate install CD

    The alternate install CD allows you to perform certain specialist installations of Ubuntu. It provides for the following situations:

    * creating pre-configured OEM systems;
    * setting up automated deployments;
    * upgrading from older installations without network access;
    * LVM and/or RAID partitioning;
    * installing GRUB to a location other than the Master Boot Record;
    * installs on systems with less than about 192MB of RAM.

    Il CD alternate è il solo modo di aggiornare un sistema esistente anche se non è in rete. La versione desktop live serve solo se si vuole fare una nuova installazione.
    Ciao,
    Antonio

  17. pastoreerrante scrive:

    ok, ti ringrazio!

  18. tDx3 scrive:

    premetto che sono “nuovo”.
    Ok con questa procedura mondo il cd ed installo gli aggiornamenti, ma come faccio a smontare l’immagine ed a ripulire tutto?

    Cioé menso che per smontare l’immagine sia la stessa procedura solo al posta di mount ci metto un bel unmount :
    $ sudo unmount -o loop ubuntu-7.04-beta-alternate-i386.iso /media/cdrom0/

    ma il resto come lo elimino?

    grazie.

  19. Antonio Doldo scrive:

    @tD3x
    Tutti i files ISO possono essere montati usando il device /dev/loop per far si che venga visto il loro contenuto come fosse un filesystem o un CDROM vero. Quando non serve più può essere smontato con un semplice

    $ sudo umount /media/cdrom

    Non so se per pulire intendi eliminare i pacchetti aggiornati: Il pacchetto nuovo sostituisce il vecchio, quindi occupa solo un pò più di spazio, mentre per la cache si deve pulire /var/cache/apt con il comando

    $ sudo apt-get clean

    Spero di essere stato “clean”😉
    Ciao,
    Antonio

  20. tDx3 scrive:

    sei un grande. ok capito.

    Tu che sei un “guru” sai dirmi dove posso trovare qualche manualetto per capire come muovermi all’interno di ubuntu? (es. questo articolo)

    Ad esempio vorrei aggiornare firefox dalla 2.0 installata di base alla 3.0a4, oppure installare la grafica di beryn

  21. tDx3 scrive:

    beryn = Beryl
    scusate piccolo errore di battitura.😉

  22. Antonio Doldo scrive:

    @tDx3
    Grazie dei complimenti. Vorrei rassicurarti che sono una persona normale, forse con un pò di anni sulle spalle😦
    Ti posso solo consigliare di seguire molto i forum e i blog perchè sono quelli più aggiornati e specifici.
    Per Ubuntu non c’è posto migliore che il wiki e il forum, dove puoi trovare tonnellate di guide ben fatte, vedi:

    http://wiki.ubuntu-it.org/
    http://forum.ubuntu-it.org/index.php

    Per ciò che riguarda le versioni più nuove, esempio firefox 3.x.x, è necessario che qualcuno pubblichi il “repo”, cioè il sito da dove scaricare con apt il pacchetto .deb per ubuntu. Se non lo trovi puoi sempre seguire il download del file .tar.gz, scompattarlo e eseguire dalla sua directory il binario eseguibile😉 almeno fino a quando non sarà ubuntizzato.
    Per i blog basta cercare ubuntu+linux+blog 🙂

    Ciao,
    Antonio

  23. tDx3 scrive:

    Provo a dare un’occhiata ai link e ti ringrazio!

    ciao

  24. Skrezium scrive:

    Ehilà, scusami il disturbo. Posso farti una domanda?

    Dato che ho un grave problema di apt-get e non posso usarlo (incasinamenti vari con archivi), posso upgradare la distro con il live cd senza usare la procedura aptitude? O devo per forza utilizzare un cd alternate?

    Grazie in anticipo, ciao!

  25. Antonio Doldo scrive:

    @Skrezium
    credo prorio di no😦 i pacchetti sono riferiti al database della dir /var/cache/apt/ e solo grazie a questo è possibile aggiornare con il CD alternate e effettuare l’upgrade di tutto il sistema. E’ vero pure che si può forzare ogni pacchetto, ma se hai grossi problemi di consistenza credo sia un’opera ardua.

  26. Skrezium scrive:

    Uh, grazie mille per la risposta.

    Comunque ho risolto – ho eliminato ogni traccia del pacchetto corrotto che mi impediva di utilizzare l’aptitude, con un dpkg –force =)

    Grazie veramente per l’interessamento, e mi scuso per averti fatto perdere del tempo =D

    Ciao!

    P.S.: complimenti per il sito😉

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: