Installare VirtualBox su Ubuntu. Test sistema virtuale con slax iso


Da pochi giorni è stato rilasciato sotto licenza GPL un software di virtualizzazione chiamato VirtualBox Open Source Edition, disponibile anche per Ubuntu Dapper e Edgy.

Per l’installazione su Ubuntu Feisty occorre installare alcune librerie, ove non fossero già presenti (libxerces, libxalan)

Per poter compilare i sorgenti è consigliato installare anche i pacchetti per lo sviluppo:

$ sudo apt-get install bcc iasl xsltproc xalan \
libxalan110-dev uid-dev zlib1g-dev libidl-dev\
libsdl1.2-dev libxcursor-dev libqt3-headers\
libqt3-mt-dev

Per quanto riguarda il pacchetto binario, sulla mia (k)Ubuntu Feisty per soddisfare le dipendenze del pacchetto .deb ho usato:

$ sudo apt-get install libxalan110 libxerces27

Scarichiamo il binario per Ubuntu e installiamolo:

$ wget http://www.virtualbox.org/download/1.3.2/VirtualBox_1.3.2_Ubuntu_Edgy_x86.deb
$ sudo dpkg -i /home/user/VirtualBox_1.3.2_Ubuntu_Edgy_x86.deb

In KDE lanciamo l’icona di “InnoTek VirtualBox” oppure eseguiamo “kdesu VirtualBox”, da console invece:

$ sudo VirtualBox

Creiamo una nuova immagine di tipo Linux 2.6, impostiamo l’immagine ISO di slax come unità CD, e in pochi secondi avremo un sistema Linux già funzionante per poter iniziare a fare qualche prova su questo promettente oggetto.

Da riga comando si possono ottenere alcune informazioni sull’immagine creata:

$ sudo /usr/bin/VBoxManage showvminfo "Linux CD"
Password:

VirtualBox Command Line Management Interface Version 1.3.2
(C) 2005-2007 InnoTek Systemberatung GmbH
All rights reserved.

Name: Linux CD
Guest OS: Linux 2.6
UUID: 9ed4ce34-1134-4514-b819-190e45d68fe3
Config file: /home/adoldo/.VirtualBox/Machines/Linux CD/Linux CD.xml
Memory size: 128MB
VRAM size: 8MB
Boot menu mode: message and menu
ACPI: on
IOAPIC: off
Hardw. virt.ext: off
State: powered off
Floppy: empty
Primary master: /home/adoldo/.VirtualBox/VDI/Linux CD.vdi (UUID: 0d77c74f-212e-43fc-b89a-3338ab9d92d2)
DVD: empty
NIC 1: MAC: 08002729355A, Attachment: NAT, Trace: off (file: <NULL>)
NIC 2: disabled
NIC 3: disabled
NIC 4: disabled
Audio: enabled (Driver: OSS)
VRDP: disabled
USB: enabled

USB Device Filters:<none>

Shared folders:<none>

Per quanto riguarda questa breve prova ho usato, per puro spirito masochistico🙂 , una formattazione FAT32 del disco virtuale, installandoci sopra la slax tramite il comando make_disk.sh e rendendola avviabile con il comando syslinux (prendendolo con scp dalla ubuntu “sottostante”). Nei prossimi giorni effettuerò altre prove su sistemi più complessi per testare applicativi server. L’impressione è che sia un buon prodotto, snello,
le funzioni di networking sono secondo me da migliorare, ma il passaggio all’opensource dovrebbe favorire lo sviluppo.

# cd /mnt/live/mnt/hdc
# ./make_disk.sh /dev/hda1
Mounting /dev/hda1 to /mnt/makedisk_mount7097...
Copying files...
Setting up boot sector in /dev/hda...
Added slax *
Successfully installed in /dev/hda1

# scp adoldo@10.0.2.2:/usr/bin/syslinux .
# syslinux /dev/hda1

Al boot avremo quindi una distro leggera per iniziare a testare la nostra macchina virtuale, al prompt di slax useremo root con password toor e startx per far partire la sessione grafica…

Importante: Control_R che appare in fondo alla finestra, è il tasto (host key) che “libera” il mouse e si riferisce al tasto destro Control, premendolo si può ritornare al nostro window manager reale😉

Enjoy!🙂
—–





Info Antonio Doldo
www.toolinux.it - www.virtualboxes.org - adoldo.wordpress.com - Linux user & Android fan

4 Responses to Installare VirtualBox su Ubuntu. Test sistema virtuale con slax iso

  1. Pingback: lorenzo lombardi’s blog : Ubuntu Feisty, VirtualBox e Microsoft Windows XP/Vista

  2. Luca scrive:

    Io non riesco a usare le penne usb quando accedo alla vm mi da qust errore:

    Could not load the Host USB Proxy Service (VERR_FILE_NOT_FOUND).The service might be not installed on the host computer.

    Result Code:
    0x80004005
    Component:
    Host
    Interface:
    IHost {fd443ec1-000b-4f5b-9282-d72760a66916}
    Callee:
    IMachine {fd443ec1-0009-4f5b-9282-d72760a66916}

    Sapete come risolverlo?
    Grazie

  3. Antonio Doldo scrive:

    Ho trovato qualche notizia su:
    http://www.virtualbox.org/changeset/69
    http://forum.ubuntu-fr.org/viewtopic.php?id=89503&p=6

    Nel frattempo è uscita la versione 1.3.6
    http://www.virtualbox.org/download/1.3.6/VirtualBox_1.3.6_Ubuntu_edgy_i386.deb
    Potrebbe essere una questione di permessi sul bus usb.
    Ciao,
    Antonio

  4. Molder scrive:

    X Luca : devi installare la Virtualbox PUEL, NO la OSE.
    Dopo devi PRIMA inserire l’accessorio USB e POI avviare la Virtualbox PUEL, configurala ed in auto te la vedrà.
    ciao.
    PS: cerca nei siti con la chiave :VIRTUALBOX+PUEL, dovrebbe esserci già la 1.5.2.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: